mercoledì 30 novembre 2011

La dama

In un tempo passato,
con un dolce respiro rubato,
una giovane dama ha peccato.
L’anima pura ha condannato
ed il sangue versato
il casto manto ha macchiato.
Il piccolo cuore stremato,
nell’esile corpo straziato,
nel segreto han trascinato
e il nome suo mai più fu sussurato.

(Sabry aka Iside)

2 commenti: